fbpx
9.6 C
Firenze
venerdì, Novembre 26, 2021

Introduzione a OruxMaps

Nel Softair chi ricopre il ruolo di cartografo all’interno della squadra sa quanto è importante riuscire a creare il percorso meno impegnativo e che permetta a tutti gli operatori di arrivare sull’obiettivo senza un elevato consumo di energie.

Questo articolo non vuole essere una guida completa a Oruxmaps (per quella trovate il link alla fine dell’articolo) ma vi mostreremo i settaggi principali per iniziare a utilizzare l’app durante le domeniche di gioco oppure durante qualche torneo.

Installazione di Oruxmaps

L’applicazione è disponibile solo per i sistemi Android e la versione gratuita non si trova all’interno del play store. Per poterla avere sul vostro smartphone dovete scaricare l’APK che trovate sul sito ufficiale.

Come prima cosa, prima di installarlo dovete attivare la modalità “origini sconosciute” che trovate nelle impostazioni del device. L’attivazione di questa funzione consente l’installazione di app da fonti sconosciute.

Terminata l’installazione, l’app vi chiederà di effettuare una procedura guidata per configurare l’interfaccia utente (questa procedura può essere fatta in qualsiasi momento accendendo al menù impostazioni globali -> Interfaccia utente -> Wizard interfaccia utente).

Interfaccia del menù principale

Purtroppo, l’interfaccia utente di Oruxmaps non è molto inuitiva e prima di utilizzarla durante le escursioni è meglio capire le varie funzioni che offre. Al primo avvio verrà caricata la mappa di default “World”.

Nel menù in alto (action bar superiore) partendo da sinistra troviamo:
• Accesso controllo pannello laterale
• Tracce
• Waypoints
• Rotte
• Mappe
• Menù di accesso alle impostazioni globali

  • Tracce: è possibile avviare o interrompere la connessione GPS, avviare la registrazione di una traccia, lanciare il live sharing, calibrare il baromentro e impostare le varie opzioni per il GPS.
  • Waypoints: vi permette di creare gestire e fotografare i punti d’interesse.
  • Rotte: questo menù vi permette di caricare file GPX o KML, misurare le distanze, creare e caricare tracce, seguire una rotta e avere le statistiche.
  • Mappe: all’interno di questa sezione è possibile scegliere la mappa di sfondo disponibile tra quelle online e offline che avete scaricato sullo smartphone. È possibile centrare la mappa su un punto; caricare, disegnare e scaricare gli Overlay; mostrate o disattivare la griglia; condividere la posizione della mappa.
  • Impostazioni globali: è la sezione che vi permette di cambiare tutte le impostazioni di default dell’interfaccia utente e dell’applicazione, potete gestire l’account utente, le mappe e tutte le altre impostazioni relative alle tracce, rotte, waypoints e sensori.

Caricare le mappe Offline

Utilizzare le mappe offline con il solo servizio di geolocalizzazione è molto utile quando ci troviamo in zone poco coperte dal segnale del nostro operatore telefonico, oltre al fatto di riuscire a risparmiare batteria.
Con Oruxmaps potete scaricare e installare diversi tipi di mappe per poi andare a utilizzarle in modalità offline.

Un ottimo sito che offre mappe da poter scaricare è OpenAndroMaps. Inoltre se effettuiamo l’accesso al sito tramite lo smartphone dove abbiamo installato l’app, è possibile fare l’installazione diretta della mappa all’interno di Oruxmaps senza doverla prima scaricare sullo smartphone/Pc e successivamente caricarla all’interno dell’app.

Dopo avere scaricato e installato la mappa, vi consigliamo di scaricare anche lo stile per le mappe Elevate, attraverso il quale è possibile visualizzare gli elementi del terreno come le curve di livello, i sentieri di colori differenti in base alla difficoltà ecc..

Questo tema funziona solo con le mappe del progetto OpenAndroMaps e per attivarlo dopo aver installato la mappa scaricata dal sito, basterà andare nelle opzioni mappa, cliccare sul menù tema Mapsforge e selezionare Elevate.

Sempre all’interno del menù Opzioni mappa è possibile configurare il tema sulla base dell’attività che stiamo praticando (escursionismo – città – ciclismo – mountain bike) ed è possibile selezionare i punti di interesse che intendete visualizzare.

Altre funzionalità

OruxMaps dispone anche di un servizio di S.O.S. automatico con il quale è possibile inviare un SMS di allerta ad un numero che abbiamo impostato dopo un periodo che non ci si muove; il messaggio inviato mostrerà un link di GoogleMaps contenente la nostra posizione.

Altra funzionalità è quella di poter condividere la vostra posizione con altri utenti nel caso abbiate la necessità di incontrarvi in un determinato punto partendo da zone diverse.

Conclusioni

Sebbene non sia molto intuitivo, OruxMaps può essere un ottimo alleato per orientarci meglio durante le nostre escursioni quando abbiamo a disposizione solo un GPS non cartografico e vogliamo visualizzare la mappa del territorio. Un altro consiglio se intendete utilizzare l’applicazione, è quello di portarsi dietro un power bank perchè l’utilizzo del GPS con lo smartphone consuma molto la batteria.

La guida completa (relativa alla vecchia versione) la trovate a questo link https://www.oruxmaps.com/oruxmapsmanual_it.pdf

© Tacticalcafe.it – Riproduzione riservata


Desideri essere aggiornato su tutte le novità?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

* indicates required

Inoltre, ti ricordiamo di seguirci anche sulle nostre pagine social!

RIMANI CONNESSO

1,176FansMi piace
1,076FollowerSegui
0FollowerSegui
- Partner -BT Gear
FIPS Softair
Italian Sniper Logo

ultimi articoli